Osimhen
Osimhen

La prima della Serie A Tim

Vincono Napoli, Inter, Milan, Juve e Atalanta, Pareggia la Roma. parte male la Lazio

di Donatella Swift

Milano, 19 agosto 2023 – Riprende il campionato di calcio, nessuna grande sorpresa nella tre giorni, se si eccettua la sconfitta di misura della Lazio a Lecce: i campioni d’Italia in carica espugnano il Frosinone con due reti di Osimhen, cui risponde Lautaro con altrettante reti,  la Juve e l’Inter strapazzano rispettivamente Udinese a Udine e Monza a San Siro, la Fiorentina rifila 4 reti al Genoa a Marassi ed il Milan risponde ai match del week end vincendo a Bologna con due goldi scarto.. Torna anche il tormentone di ogni inizio stagione: quale squadra si sarà rinforzata di più? Vediamo ora il dettaglio delle partite

Frosinone – Napoli 1-3 Comincia al meglio la stagione dei partenopei neo campioni d’Italia, che s’impongono sul campo del neopromosso Frosinone con due reti di scarto, in rimonta dopo che Harroui aveva portato in vantaggio la squadra di casa. Ma prima Politano e poi Osimhen con un gol per tempo riescono a ribaltare il risultato. Annullata una rete a Raspadori nel primo tempo

Empoli – Verona 0-1 Gialloblù corsari in terra toscana, grazie ad un gol di Bonazzoli a quindici minuti dalla fine, al suo esordio e soprattutto dopo essere subentrato da appena sei minuti, In precedenza l’Empoli era andato molto vicino al vantaggio con Marin, traversa dopo appena 8 minuti, ma anche con Gyaasi che a fine primo tempo si divora letteralmente un gol

Genoa – Fiorentina 1-4 La Fiorentina inizia il suo campionato calando il poker a Marassi, con due reti per tempo. Inizia al 5′ con Biraghi, per poi proseguire qualche minuto dopo con Bonaventura, prima dell’intervallo c’è ancora spazio per Gonzalez. Nella ripresa arriva la quaterna con Mandragora. Di Biraschi la rete della bandiera

Inter – Monza 2-0 Due acuti di Lautaro Martinez, neo capitano dei neroazzurri, bastano a stendere un Monza arrivato a San Siro un po’ troppo rinunciatario, anche se ad inizio secondo tempo i biancorossi hanno avuto un paio di opportunità per pareggiare. Buon inserimento di Arnautovic, un ritorno il suo dopo 11 anni, che serve l’assist a Lautaro per il raddoppio

Roma – Salernitana 2-2 Non basta ai giallorossi la doppietta di Belotti, cui risponde la doppietta di Candreva, un ex. Partita da botta e risposta, inizia Belotti, il cui gol viene annullato dal Var, L’ex torinista si rifà poco dopo e porta in vantaggio la sua squadra, pareggia Candreva a fine primo tempo, che nella ripresa raddoppia con una prodezza. Ci pensa ancora Belotti, ma la sua doppietta non basta.

Sassuolo – Atalanta 0-2 Cadono i neroverdi in casa, a spuntarla è l’Atalanta con due reti, la prima di Deketeleare, primo gol per lui in serie A, e Zortea nel finale di gara. Nel Sassuolo tiene banco anche il caso Berardi, non convocato ed in attesa di avere notizie dal calciomercato in uscita

Lecce – Lazio 2-1 Inizia male il campionato per Sarri, anche perchè la Lazio era  passata in vantaggio con una rete di Immobile nella prima frazione di gioco. Fatali gli ultimi minuti di partita: all’85’ Almqvist pareggia le sorti, e due minuti più tardi Di Francesco mette il sigillo sulla prima vittoria dei salentini del campionato

Udinese – Juventus 0-3 Netta vittoria in trasferta per i bianconeri di Torino grazie alle reti di Chiesa, dopo appena due minuti, di Vlahovic su rigore, sempre nel primo tempo, e di Rabiot che, in pieno recupero, sfrutta un’uscita di Silvestri decisamente poco felice

Torino -Cagliari 0-0 Unico pareggio a reti bianche quello dei granata in casa contro il Cagliari. Poche le amozioni n corso di gara: molto bravo ed attento Milinkovic-Savic su Nandez, male Shuurs di testa da pochi passi. Nella ripresa pochissime occasioni

Bologna – Milan 0-2 Al Dall’Ara il Milan chiude la prima giornata di questo campionato. Dopo appena venti secondi il Bologna coglie la traversa con Lykogiannis, ma il Milan si riprende subito e prima va in vantaggio con Giroud che sfrutta  l’assist al bacio di Reijnders, per poi raddoppiare con una bellissimo gol in diagonale di Pulisic su assist dello stesso Giroud. Nel finale Leao coglie un palo sfiorando la terza segnatura

 

 

 

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Argentina: salgono a 197 le vittime della dengue

Nel Paese finora sono stati registrati oltre 269 mila contagiati Argentina, 15 aprile 2024 – …

×