Leandro Norero, detto "El Patron",
Leandro Norero, detto "El Patron",

Ecuador, scontri nelle carceri. Morto El Patron, il boss del narcotraffico

Da quando sono scoppiati gli scontri fra bande di narcos nelle carceri ecuadoriane sono morte almeno 15 persone e molti sono i feriti

Quito 4 ottobre 2022 – Leandro Norero, detto “El Patron”, considerato il più potente boss del narcotraffico in Ecuador, è tra le 15 vittime della rivolta scoppiata nel carcere di Latacunga. Lo riferisce l’ufficio della Procura Generale di Quito. Non è ancora chiaro cosa abbia innescato le violenze, che hanno visto scontrarsi gang rivali. I feriti sono almeno venti. Le rivolte nelle carceri in Ecuador, per lo più legate alle guerre tra organizzazioni di narcotrafficanti, hanno causato la morte di oltre 300 detenuti nel 2021

Il Servizio nazionale per l’assistenza ai carcerati (Snai) dell’Ecuador ha reso noto che, oltre agli scontri che hanno causato almeno 15 morti nel carcere di Latacunga, è avvenuta una sparatoria nella prigione di Cotopaxi che ha causato almeno sei feriti. Secondo le informazioni disponibili, aggiunge il giornale, c’è stato nel pomeriggio ieri uno scontro armato fra due gruppi di reclusi che si è concluso con un bilancio di sei feriti, di cui uno in modo grave ma, a quanto sembra, nessun morto.

Vedi Anche

Juntos contra la Violencia de Genero

Il consolato dell’Ecuador per le donne contro la violenza di Justin Hilton Milano, 24 novembre …