D&G e Humanitas University; moda e ricerca danno in Volo al primo evento post lockdown in carne e ossa

Avanti Indietro
Dolce&Gabbana
Dolce&Gabbana ultima sfilata live a Milano (Luglio 2020
Avanti Indietro

Pieve Emanuele (Milán) – Un verdadero desfile de moda “físico”, en el jardìn del campus de la Universidad  Humanitas, con modelos en carne y hueso, uno para cada prenda de la colección, todos declinantes en tonos del blanco el azul y celeste, ricos de estampados inspirados en la cerámica del Parco dei Principi del Hotel en Sorrento, diseñado por Gio Ponti en 1960, donde los colores del mar se mezclan con el blanco candido. Un espectáculo real frente a un público sentado, obviamente equipado con máscarillas y colocado a una distancia segura, conforme a las normas sanitarias. Es así que Dolce & Gabbana regresó al calendario de moda masculina de Milán, esta vez organizado digitalmente, un evento del cual habian salido en 1998.

El desfile de moda, al que asistió el trío Il Volo, que actuó en vivo durante toda la duración del desfile de moda, se transmitió en vivo en la plataforma digital de la Cámara della Moda.  La colección es un homenaje al genio italiano manifestado en el Parco dei Principi del Hotel Sorrento diseñado por Gio Ponti. El encuentro entre modernidad y neoclasicismo se convierte en un hilo conductor, donde los diseños geométricos y lineales se combinan con estampados de estatuas y bustos neoclásicos, en un juego de contrastes armonizados por la delicadeza de las sombras del cielo. Los volúmenes de gran tamaño, los hombros importantes, la unión de diferentes materiales, con la justa aposiciòn se convierten en rasgos característicos de los trajes, en proporciones y combinaciones correctas: pantalones cortos y camisas anchas, pantalones suaves y plumeros etéreos, adecuados para un hombre joven que ama las vacaciones. Aunque no desdeña los hermosos trajes de noche importantes en la piscina, en la elección de blanco o total bluette, con chaquetas bien cortadas y pantalones anchos.

La elección del campus del hospital es un signo de continuidad, porque la mansión Dolce & Gabbana ha estado apoyando a los estudiantes de la Escuela Medtec de la Universidad Humanitas durante mucho tiempo mediante la concesión de becas y desde febrero financia el estudio coordinado por el profesor Alberto Mantovani, director científico de el hospital Humanitas y profesor emérito de la Universidad de Humanitas, en Covid-19, que subió al final del espectáculo en el escenario con Il Volo y con los dos estilistas, para agradecerles su compromiso. Se creó una plataforma de crowdfunding, en colaboración con ForFunding de Intesa SanPaolo, con motivo del lanzamiento del Proyecto #DgFattoincasa. Dolce & Gabbana duplicará las donaciones después del desfile de modas. Todos los proveedores involucrados en la organización del desfile trabajaron gratis.

Declaración del alcalde de Rozzano, Gianni Ferretti: “La hermosa combinación de dos excelencias mundiales muestra que no hay límites en el campo de la investigación. Un ejemplo de gran valor que esperamos sea imitado, èl que hará una gran contribución a la solución de la emergencia de salud en la que nos encontramos.”

“Pieve Emanuele (Milano)- Una vera sfilata «fisica», nel prato all’inglese del Campus di Humanitas University, con modelli in carne ed ossa, uno per ogni capo della collezione, declinata tutta sui toni del bianco blu e azzurro e ricca di stampe ispirate alle ceramiche del Parco dei Principi dell’Hotel di Sorrento, progettato da Gio Ponti nel 1960, dove le tinte del mare si mescolano al candore del bianco. Un defilé vero davanti ad un pubblico seduto, ovviamente dotato di mascherine e sistemato a distanza di sicurezza, nel rispetto delle regole sanitarie. Così Dolce & Gabbana sono rientrati nel calendario della moda maschile di Milano, stavolta organizzato in digitale, manifestazione da cui erano usciti nel 1998.

Il fashion show, a cui ha partecipato il trio Il Volo, che si è esibito dal vivo per tutta la durata del defilé, è stato trasmesso in diretta dalla piattaforma della prima Digital Fashion Week della Camera della Moda. La collezione è un omaggio alla genialità italiana manifestata nel Parco dei Principi dell’Hotel di Sorrento firmato da Gio Ponti. L’incontro tra modernità e neoclassicismo diventa fil rouge, dove disegni geometrici e lineari si accostano a stampe di statue e busti neoclassici, in un gioco di contrasti armonizzato dalla delicatezza delle sfumature del cielo. Volumi oversize, spalle tornate importanti, unione di materiali differenti, sovrapposizioni e giustapposizioni diventano tratti caratterizzanti di completi, giusti nelle proporzioni e negli abbinamenti – shorts e camicie ampie, pantaloni morbidi e spolverini eterei – adatti ad un giovane uomo che ama lo stile vacanziero e ironico. Anche se non disdegna i bei completi da serata importante su bordo piscina, nella scelta del total white o del bluette, con giacche ben tagliate e pantaloni ampi.

La scelta del Campus dell’ospedale è nel segno della continuità, perché la maison Dolce&Gabbana sostiene da tempo attraverso la sovvenzione di borse di studio, gli studenti di Medtec School della Humanitas University e da febbraio finanzia lo studio coordinato dal professor Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas e professore emerito di Humanitas University, sul Covid-19, salito a fine sfilata sul palco con Il Volo e con i due stilisti, a ringraziarli per il loro impegno. E’ stata realizzata una piattaforma di crowdfunding, in collaborazione con ForFunding di Intesa SanPaolo, in occasione del lancio del Progetto #DgFattoincasa. Le donazioni a seguito della sfilata saranno raddoppiate dalla Dolce & Gabbana. Tutti i fornitori coinvolti nell’organizzazione della sfilata hanno lavorato gratuitamente.

“Il bellissimo connubio tra due eccellenze mondiali dimostra come nel campo della ricerca non esistano confini – commenta il sindaco Gianni Ferretti. Un esempio di grandissimo valore che speriamo venga imitato, che darà un grande contributo alla soluzione dell’emergenza sanitari in cui ci troviamo.”

Vedi Anche

Mohicani

Boomdabash, Baby K, Mohicani. L’estate è arrivata

Mohicani, il tormentone dell’estate 2021, un successo annunciato che ricorda la Gozadera Milano, 22 giugno …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi