Save the Children
Salviamo l'educazione della "generazione covid" (Save the Children)

Covid e scuola: persi in media 74 giorni ad alunno

Nel rapporto di Save the Children, pubblicato oggi, dall’inizio della pandemia da Covid-19, i bambini di tutto il Mondo hanno perso in media 74 giorni di scuola ciascuno, con situazioni drammatiche in America Latina, Caraibi e Asia meridionale.

Milano, 2 marzo 2021 – In quest’anno di pandemia sono state purtroppo numerosissime le chiusure di istituti scolastici di ogni ordine e grado in tutto il mondo. Secondo i dati diffusi oggi da Save the Children a un anno dall’inizio della pandemia di COVID-19, bambini e adolescenti di tutto il mondo hanno perso in media 74 giorni di istruzione ciascuno, più di un terzo dell’anno scolastico medio globale di 190 giorni. A livello globale, si stima che 112 miliardi di giorni di istruzione siano stati persi complessivamente e che siano stati i bambini più poveri del mondo a essere colpiti in modo sproporzionato. Difatti, una nuova analisi, condotta a livello internazionale dall’Organizzazione, sui dati di 194 Paesi e diverse regioni, mostra che i minori in America Latina, nei Caraibi e nell’Asia meridionale hanno perso quasi il triplo dell’istruzione dei coetanei dell’Europa occidentale.

“Quasi un anno dopo la dichiarazione ufficiale della pandemia globale, centinaia di milioni di bambini e adolescenti rimangono fuori dalla scuola. La piu’ grande emergenza educativa della storia ha ampliato il divario tra i Paesi e all’interno dei Paesi stessi, come quello tra le famiglie piu’ ricche e quelle piu’ povere, tra i bambini che abitano nelle aree urbane e quelle rurali, tra i rifugiati o sfollati e le popolazioni ospitanti, tra i minori con disabilita’ e quelli senza. È necessario agire in modo strutturato e globale, per garantire che non siano i piu’ piccoli a pagare il prezzo di questa pandemia”, ha dichiarato Daniela Fatarella, Direttrice Generale di Save the Children Italia.

Save the Children è l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

Covid y escuela: 74 días perdidos por alumno en promedio

En el informe por Save the Children, publicado hoy, desde el inicio de la pandemia Covid-19, los niños de todo el mundo han perdido un promedio de 74 días de escuela cada uno, con situaciones dramáticas en América Latina, el Caribe y el sur de Asia.

Milán, 2 de marzo de 2021 – Desafortunadamente, en este año de pandemia ha habido muchos cierres de escuelas de todo tipo y nivel en todo el mundo. Según los datos publicados hoy por Save the Children, un año después del inicio de la pandemia COVID-19, los niños y adolescentes de todo el mundo perdieron un promedio de 74 días de educación cada uno, más de un tercio del año escolar promedio mundial de 190 dias. A nivel mundial, se estima que se han perdido 112.000 millones de días de educación en total y que son los niños más pobres del mundo los que se han visto afectados de manera desproporcionada. De hecho, un nuevo análisis, realizado a nivel internacional por la Organización, con datos de 194 países y diversas regiones, muestra que los menores de América Latina, el Caribe y Asia Meridional han perdido casi tres veces la educación que sus pares Europa Occidental.

“Casi un año después de la declaración oficial de la pandemia mundial, cientos de millones de niños, niñas y adolescentes siguen sin ir a la escuela. La mayor emergencia educativa de la historia ha ampliado la brecha entre países y dentro de los propios países, como la que existe entre los más ricos y los familias más pobres, entre niños que viven en zonas urbanas y rurales, entre refugiados o desplazados y poblaciones de acogida, entre menores con discapacidad y sin discapacidad. Es necesario actuar de forma estructurada y global, para que no sean los pequeños los pagar el precio de esta pandemia”, dijo Daniela Fatarella, directora general de Save the Children Italia.

Save the Children es la organización internacional que lleva más de 100 años luchando para salvar a los niños en situación de riesgo y garantizarles un futuro.

Vedi Anche

green pass lavoratori 15 ottobre

Dal 15 ottobre obbligo green pass per qualsiasi lavoratore

Dalla pubblica amministrazione alle aziende private, dai liberi professionisti alle partite iva, il nuovo decreto …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi