Colombiano arrestato a Roma con l’accusa di tentato moicidio

Aveva accoltellato un 16enne la sera del 24 settembre scorso

ROMA, 28 dicembre 2023 – Arrestato dai carabinieri, su delega della Procura, un 19enne colombiano con l’accusa di tentato omicidio nei confronti di un 16enne romano, avvenuto la sera del 24 settembre a Roma. Quella serata, infatti, in via dell’Arco di Travertino, all’esterno di un locale di cucina orientale, due gruppi di giovani – sei italiani e nove stranieri – in seguito a una lite iniziarono a fronteggiarsi con calci e pugni, dando vita a una violenta rissa nel corso della quale uno dei giovani tirò fuori un coltello e ferì al petto e di striscio alla spalla il 16enne.

La vittima fu soccorsa e trasportata in ospedale, non in pericolo di vita e sottoposta ad intervento chirurgico, riportando una prognosi di 30 giorni. Al termine di un’attività info-investigativa scattata quella sera stessa, con testimonianze, analisi dei tabulati telefonici, profili social e delle immagini dagli impianti di videosorveglianza del locale e lungo la strada, i Carabinieri della Stazione Tuscolana sono riusciti a raccogliere gli indizi di colpevolezza a carico dell’indagato, come autore dell’accoltellamento. I carabinieri hanno rintracciato il 19enne in zona Pigneto e lo hanno portato nel carcere di Regina Coeli.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

“Tu y Yo”, la nuova collaborazione di Emilia e Khea

Il brano è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali Milano, 21 febbraio 2024 – …

×