Colombia attivista ucciso

Colombia: ucciso altro attivista con moglie, figlio e giovane disabile

Continuano i massacri in Colombia ad opera di organizzazioni paramilitari.

Bogotà, 19 luglio 2021 – Un commando armato composto da almeno dieci persone, presumibilmente membri del Clan del Golfo, potente organizzazione di origine paramilitare, hanno fatto irruzione ieri in una sala da biliardo del villaggio di La Cruz, Comune di Yolombò, nel dipartimento di Antioquia, uccidendo l’attivista sociale Luis Hernando Castrillón, due suoi familiari e un ragazzo che viveva con loro.

Dopo una breve discussione di natura sconosciuta, riferisce la tv Caracol di Bogotà, i sicari hanno aperto il fuoco su Castrillón, uccidendolo sul colpo insieme alla moglie, María Piedad Ramírez, al figlio Esneyder, e ad un ragazzo diversamente abile, Fray Zapata. Il generale Gustavo Franco, comandante della regione di Antioquia, ha confermato l’accaduto e aggiunto che della vicenda si sta occupando la Procura di Medellin assistita da agenti della polizia criminale colombiana (Dijín). Da parte sua la ong Indepaz, che da decenni denuncia gli episodi della violenza interna in Colombia, ha precisato che questo nuovo massacro è il 53 esimo dall’inizio del 2021, con un bilancio di 200 persone assassinate. (Fonte ANSA)

Colombia: asesinan a otro activista con esposa, hijo y joven discapacitado

Continúan las masacres en Colombia por parte de organizaciones paramilitares.

Bogotá, 19 de julio de 2021 – Un comando armado compuesto por al menos diez personas, presuntamente miembros del Clan del Golfo, una poderosa organización de origen paramilitar, allanó ayer una sala de billar en la vereda La Cruz, Municipio de Yolombò, en el departamento de Antioquia, matando a el activista social Luis Hernando Castrillón, dos de sus familiares y un niño que vivía con ellos.

Tras una breve discusión de carácter desconocido, informa Caracol TV en Bogotá, los sicarios abrieron fuego contra Castrillón, matándolo instantáneamente junto a su esposa, María Piedad Ramírez, su hijo Esneyder, y un joven discapacitado, Fray Zapata. El general Gustavo Franco, comandante de la región de Antioquia, confirmó el hecho y agregó que la Fiscalía de Medellín asistida por agentes de la Policía Criminal de Colombia (Dijín) se ocupa del asunto. Por su parte, la ONG Indepaz, que desde hace décadas denuncia los episodios de violencia interna en Colombia, ha precisado que esta nueva masacre es la 53 desde principios de 2021, con un saldo de 200 muertos. (Fuente ANSA)

Vedi Anche

Nicky Jam: “Infinity Tour” arriva in Europa

Il 6 e 7 dicembre sarà in Spagna prima a Madrid e poi a Murcia …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi