vaccini covid lombardia
Europarlamentare Angelo Ciocca, Lega (Twitter)

Ciocca (Lega), fasce rosse Lombardia modello per il Paese

Milano, 18 febbraio 2021 – “Quelle istituite dalla Regione Lombardia sono fasce e non zone rosse. Bisogna essere precisi visto che non è competenza della Regione né del presidente della Regione istituire il blocco, ma competenza del governo, del ministro della Salute”, così l’europarlamentare della lega Angelo Ciocca sulle ordinanze che hanno istituito la fascia rossa in quattro comuni della Lombardia: da Castrezzato (Brescia) a Viggiù (Varese), passando per Mede (Pavia) e Bollate (Milano).

“L’ordinanza – ha rimarcato Ciocca – fa riferimento al Dpcm che ha istituito le fasce gialla, arancione e rossa e che prevede che i singoli presidenti di Regione possano rendere più stringenti in alcuni territori o allargare in altri le misure che sono previste in queste fasce”. Queste fasce rosse sono state definite per l’emergere di “focolai di varianti”, di cui era necessario cercare di individuare e limitare la diffusione.

“L’opera della Regione – ha concluso l’europarlamentare Ciocca – servirà da modello in Italia. L’individuazione di micro-aeree in fascia rossa permetterà di valutare meglio le ripercussioni economiche ed evitare i pasticci accaduti ad esempio sulla mancata riapertura degli impianti di sci. Intanto da Brescia a Varese, passando per Milano e Pavia, il provvedimento di Fontana garantirà la salute e soprattutto mira a contenere la diffusione dei focolai delle varianti”. (Fonte AGI)

 

Ciocca (Lega), bandas rojas de Lombardía modelo para el País

Milán, 18 de febrero de 2021 – “Los establecidos por la Región de Lombardía son bandas y no zonas rojas. Debemos ser precisos ya que no es competencia de la Región ni del Presidente de la Región establecer el bloque, sino responsabilidad del Gobierno, el Ministro de Salud”, así el eurodiputado de la Lega, Angelo Ciocca sobre las ordenanzas que establecieron la banda roja en cuatro municipios de Lombardía: de Castrezzato (Brescia) a Viggiù (Varese), pasando por Mede (Pavía) y Bollate ( Milán).

“La ordenanza – remarcó Ciocca – se refiere a la Dpcm que estableció las bandas amarilla, naranja y roja y que establece que los presidentes individuales de la Región pueden hacer más estrictas en algunos territorios o extender en otros las medidas que se prevén en estas bandas”.

Estas bandas rojas se definieron para la aparición de “brotes variantes”, de los cuales fue necesario tratar de identificar y limitar la propagación.

“El trabajo de la Región – concluyó el eurodiputado Ciocca – servirá de modelo en Italia. La identificación de microáreas en el rango rojo nos permitirá evaluar mejor las repercusiones económicas y evitar los líos que se han producido, por ejemplo, sobre la imposibilidad de reabrir las estaciones de esquí.

Mientras tanto, de Brescia a Varese, pasando por Milán y Pavía, el suministro de Fontana garantizará la salud y sobre todo pretende contener la propagación de los brotes de variantes”. (Fuente AGI)

 

Vedi Anche

Piano City Milano

Piano City Milano: le note del pianoforte invadono la città

Da venerdì 25 a domenica 27 giugno torna Piano City Milano, decima edizione del festival di pianoforte “cittadino” più atteso …

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi