Bolivia; Evo Morales si dimette e indice nuove elezioni. Smentita la voce di una fuga in Argentina

Il presidente boliviano Evo Morales si è dimesso ed ha  annunciato nuova elezioni. la decisione arriva dopo tre settimane di violente proteste cominciate in seguito alle contestate elezioni del 20 ottobre. la decisione è arrivata questa sera (in Italiana)  dopo le richieste non sono delle opposizioni ma anche delle Forze Armate di fare un passo indietro “per permettere il mantenimento della stabilità e per il bene della Bolivia”. Il malcontento era scoppiato dopo che l’Organizzazione degli Stati americani (Oas) aveva diffuso un rapporto denunciando irregolarità chiedendo l’annullamento della consultazione. Il voto aveva portato alla rielezione del primo presidente indio per il quarto mandato, sino al 2025. “Ho deciso di rinnovare tutti i membri del Tse”, ha anche annunciato Morales parlando delle “nuove elezioni che permetteranno al popolo boliviano di eleggere democraticamente le nuove autorità. Chiedo di abbassare la tensione. La data del voto non è stata precisata. Anche il Papa ha lanciato un appello alla popolazione boliviana, chiedendole di attendere “in pace e serenità” il processo di revisione elettorale. Evo Morales aveva denunciato roghi alle abitazioni della sorella, del  presidente dell’Assemblea nazionale boliviana, Victor Borda e di altri rappresentanti del Governo. Smentita la notizie che  Morales,  fosse andato in Argentina, come annunciato da alcuni media. I media boliviani hanno mostrano immagini dell’aereo presidenziale atterrato a Chimore, dipartimento di Cochabamba, da dove Morales ha annunciato le dimissioni.

Vedi Anche

Polizia

Milano, arrestato 42enne del Salvador per violenze sulla figlia quindicenne

L’uomo era in procinto di partire per tornare in patria Milano, 17 gennaio 2022 – …