Bolivia, arriva il dentifricio alla coca

Al via la costruzione di un impianto di produzione. Erano giù noti i benefici della farina alimentare fatta con folgie di coca

La Paz, 2 ottobre 2022 – Il Governo boliviano ha avviato la costruzione di un impianto nel centro del Paese per la produzione di un dentifricio a base di foglie di coca e di altri derivati legali con un investimento di circa 8,9 milioni di dollari. Il presidente Luis Arce ha presieduto una cerimonia della posa della prima pietra nella città di Sacaba, nella regione centrale di Cochabamba. “Stiamo per posare la prima pietra di un bellissimo impianto, Kokabol, che produrrà dentifricio dalle foglie di coca, senza più importazioni di dentifricio, avremo un prodotto nazionale con materie prime nazionali”

L’impianto produrrà anche “creme, unguenti, fitofarmaci di ogni tipo che aiuteranno la salute e la nutrizione”, con l’obiettivo di produrre anestetici dalla foglia di coca. Secondo Arce, la foglia di coca possiede 14 alcaloidi che possono essere utilizzati in medicina e nell’alimentazione e le cui proprieta’ saranno studiate nel laboratorio Kokabol per l’industrializzazione. Uno di questi alcaloidi “combatte la carie”, motivo per cui si iniziera’ con la produzione di dentifricio, ma si cerchera’ anche di industrializzare altre piante medicinali esistenti nel Paese.

Vedi Anche

Juntos contra la Violencia de Genero

Il consolato dell’Ecuador per le donne contro la violenza di Justin Hilton Milano, 24 novembre …