Basket Playoff: Milano conduce 2-0 su Pesaro

Milano domina le prime due partite dei quarti di finale dei playoff contro Pesaro. Adesso le basta una vittoria per passare il turno e accedere alla semifinale

Milano, 16 maggio 2023 – Dopo la facile vittoria (94-68) di sabato scorso, l’EA7 Olimpia Milano domina anche la seconda partita dei quarti di finale di playoff contro la Carpegna Prosciutti Pesaro e chiude l’incontro col punteggio di 86-57, davanti ad un Forum gremito e tinto di bianco dalle magliette offerte dallo sponsor e indossate da tutto il pubblico.

Olimpia Milano Pesaro

Anche senza l’alta percentuale da 3 che aveva avuto sabato, ma con un’ottimo 73% sui tiri da due,l’Olimpia gioca una partita praticamente perfetta con 22 assist e l’impenetrabile difesa che è un po’ il suo punto di forza, alla quale Pesaro non riesce ad opporsi.

Adesso Milano conduce 2-0 nella serie (passa chi ne vince 3 su 5), giovedì a Pesaro il terzo incontro, che potrebbe dare la vittoria nella serie a Milano. Eventuale quarto incontro sabato e se si arrivasse sul 2-2 la partita decisiva di rigiocherebbe al Forum.

 

Olimpia Milano Pesaro 2023


Negli altri incontri anche la Virtus Bologna conduce 2-0 su Brindisi, così come Tortona su Trento, mentre Venezia e Sassari sono sull’ 1-1.

“E’ stata un’altra buona partita, siamo partiti bene, – ha commentato nell’incontrò stampa post partita Coach Ettore Messina – abbiamo costruito un buon vantaggio soprattutto con la difesa, anche se 22 assist ovviamente rappresentano un numero importante. E poi abbiamo continuato a giocare e questo è un segnale positivo. Ero ottimista all’intervallo perché aldilà del vantaggio avevamo conquistato il margine senza tirare bene da tre. Questa era una cosa che speravo di vedere in questa serie. Mi pare che la squadra sia in un momento positivo di morale, dà la sensazione di avere piacere di giocare insieme. Credo che le scelte sugli stranieri siano state importanti. Quello è stato il momento più difficile. Così abbiamo avuto qualcuno contrariato, ma poi si allena con impegno, e gli altri sono sereni. Credo molto nella continuità, altrimenti ti viene il dubbio che giocando male una partita puoi finire fuori squadra e allora giochi meno tranquillo, tiri con più ansia e giochi peggio”.

Sul traguardo delle 119 partite allenate nei playoff, che eguagliano – in attesa di Gara 3 – il primato di Carlo Recalcati ha dichiarato: “Ovvio sono contento, mi fa piacere raggiungere un allenatore come Recalcati. Naturalmente sono una conseguenza di tanti anni passati ad allenare, ma sono contento. Spero di aggiungere un po’ di partite perché vorrebbe dire fare strada nei playoff”.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

Andro Merkù e Fausto Biloslavo

Donne Protagoniste

Dai racconti di guerra di Fausto alle sorprendenti imitazioni di Andro. Teatro San Teodoro di …

×