Aggredisce la compagna incinta: braccialetto elettronico per un 27enne di Monza

La vittima è una giovane donna originaria dell’Ecuador

Monza, 22 ottobre 2022 –  Braccialetto elettronico per un 27enne monzese accusato di maltrattamenti della sua compagna, una ragazza originaria dell’Eiador. La Divisione Anticrimine della Questura ha eseguito la misura cautelare nei confronti dell’uomo, già condannato in passato per violenza sessuale estorsione e atti persecutori nei confronti di una precedente compagna. Si è nuovamente reso responsabile di maltrattamenti nei confronti dell’attuale convivente, un’ecuadoriana, oggetto di ripetute condotte vessatorie e violenze, nonostante fosse incinta.

Attiva le newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Vedi Anche

G7 Puglia: incontro di Lula col Papa, focus su pace e diseguaglianza

La riunione si è tenuta a margine del G7 in Puglia Puglia, 15 giugno 2024 …

×